Chi sono

Mi chiamo Maria Rosaria Vartolo, laureata in Psicologia dello Sviluppo e dell'educazione a Padova, nel Dicembre 2005; iscritta all'Albo degli Psicologi del Veneto n. 6349, sezione A.

Ho svolto il tirocinio di formazione professionale presso il Consultorio Familiare di Tencarola, nel 2006 (ASL 16); successivamente presso il Consultorio Familiare di Marghera e Mestre (dal 2015 al 2017), occupandomi di attività clinica ed educativa. Sono stata coordinatrice del progetto "Il Giardino delle bambine e dei bambini" (Consultorio Familiare di Mestre), uno spazio ludico-educativo per bambini e famiglie.

Nel dicembre 2017 ho conseguito la specializzazione quadriennale in psicoterapia presso S.I.P.T. (Società Italiana di Psicosintesi Terapeutica).

Attualmente svolgo l'attività di psicologa-psicoterapeuta in studio privato a Padova. Mi occupo inoltre di corsi e percorsi rivolti ad adulti ed adolescenti nei territori veneziano, trevigiano e padovano. 

Collaboro attivamente con l'A.P.S. "i semi del tarassaco", occupandomi della parte didattica rivolta agli adulti e dell'organizzazione delle varie attività.

Ho svolto per dieci anni attività educative lavorando in contesti e realtà diverse, acquisendo esperienza nel lavoro con bambini, adolescenti e famiglie; sono stata referenete e responsabile presso i centri estivi dei "Giuseppini del Murialdo" a Mirano e a Villa Guidini (Zero Branco) con l'A.P.S. "i semi del tarassaco"; sono stata responsabile del servizio educativo "l'Atelier delle potenzialità" presso  A.S.D. AIACE (Noale); ho lavorato in vari progetti  impegnati nel sociale (educazione, immigrazione).

Ho una formazione ampia e variegata, ho scelto infatti di coniugare il mio interesse per il mondo orientale e per l'India in particolare laureandomi in "Lingue e culture del subcontinente indiano" (Ca' Foscari, 2012); ad oggi insegno culture e filosofie dell'India presso una scuola di Yoga. 

La mia passione per il mondo orientale mi ha portato ad approfondire e integrare nella mia attività da psicoterapeuta, l'uso della meditazione, della visualizzazione guidata e delle tecniche di respiro, che uso nel mio lavoro con i pazienti e durante gli incontri di gruppo.

L'inquadramento teorico: cos'è la psicosintesi?

Utilizzando le parole di Roberto Assagioli, medico e psichiatra, fondatore delle psicosintesi a inizio secolo, questa è:

"Un metodo di auto-formazione e realizzazione psico-spirituale per tutti coloro che non vogliono accettare di restare schiavi dei loro fantasmi interiori e degli influssi esterni, di subire passivamente il gioco delle forze psicologiche che si svolge in loro, ma vogliono diventare padroni del proprio regno interiore."
Roberto Assagioli

La psicosintesi si rivolge quindi alle sistuazioni di disagio, sofferenza, conflitto, che portano a intraprendere un percorso personale per potere fronteggiare il dolore e la confusione. È una via  per la conoscenza, la crescita, la trasformazione personale, un percorso inizialmente guidato ma essenzialmente autoformativo, volto ad acquisire strumenti e risorse per la vita quotidiana.

Il motto che guida il processo di trasformazione è "Conosci, possiedi, trasforma te stesso"

Grazie all'ampiezza di orizzonti e alla capacità di integrazione di tale visione è rivolta anche a chi è coinvolto  in attività educative, come genitori, insegnanti, animatori, o in professioni d'aiuto come medici, infermieri, assistenti sociali, psicologi, psicoterapeuti, ecc...

La psicosintesi appartiene  inoltre alla corrente umanistico-esistenziale, con un'apertura verso il transpersonale, ovvero la dimensione più spirituale dell'uomo, senza comunque identificarsi in nessun tipo di religione o settarismo. La concezione integrale dell'essere umano è rivolta quindi alla pienezza delle quattro dimensioni: fisica, emotiva, mentale e spirituale.

Una particolare attenzione è data allo sviluppo spirituale e alle crisi e alle difficoltà che possono intervenire in questo percorso verso la realizzazione del Sè.

Mi chiamo Maria Rosaria Vartolo, laureata in Psicologia dello Sviluppo e dell'educazione a Padova, nel Dicembre 2005; iscritta all'Albo degli Psicologi del Veneto n. 6349, sezione A.

Ho svolto il tirocinio di formazione professionale presso il Consultorio Familiare di Tencarola, nel 2006 (ASL 16); successivamente presso il Consultorio Familiare di Marghera e Mestre (dal 2015 al 2017), occupandomi di attività clinica ed educativa." data-share-imageurl="">